La pratica della presenza mentale insegnata dal maestro di meditazione dhyana (chan in cinese, thien in vietnamita e zen in giapponese) Thich Nhat Hanh sottolinea il ritorno al respiro consapevole, in ogni istante della propria vita, per potersi fermare (samatha) e guardare in profondità (vipasyana). La meditazione seduta, ma anche la meditazione camminata, la meditazione del lavoro, la meditazione del pasto, la consapevolezza nel mettersi in comunicazione con gli altri, sono alcuni dei mezzi abili per poter assumere uno stile di vita “meditativo”. Thich Nhat Hanh esorta inoltre a essere totalmente attenti e consapevoli in tutti i momenti della giornata – sia quando si lavora che quando si cucina, si lavano i piatti o si va in bagno – e a fare attenzione ai piccoli richiami che ci aiutano a far tornare al “qui e ora” la mente sempre distratta.. FONTE VISIONE ALCHEMICA LINK

Scie chimiche sui centri abitati:richiesta di informazioni ad Enac ed Enav prima della denuncia per tentata strage. Fonte su la testa di Gianni Lannes

 

Si chiama legittima difesa, conosciuta dagli albori dell'umanità, ed è sancita dal diritto nazionale e internazionale. Dopo 12 anni di aggressione militare indiscriminata alla salute del popolo italiano, conseguente alla firma di un accordo sulla sperimentazione climatica dei governi Berlusconi (Italia) e Bush (United States of America) - decolla l'offensiva per difendere concretamente il diritto alla vita sana, ad un habitat non inquinato da sperimentazioni belliche segrete della NATO, in violazione della sovranità territoriale e dello spazio aereo d'Italia. Non siamo cavie telecomandate o eterodirette. Abbiamo il dovere morale di proteggere i bambini e le future generazioni, nonché preservare la nostra patria. Si tratta di una priorità assoluta che deve spazzare via questa omertà e complicità dei vertici dello Stato tricolore. Hanno trasformato i nostri cieli in gigantesche camere a gas. Delle due l'una: o le autorità preposte - soprattutto l'Aeronautica Militare - non hanno il controllo dello spazio aereo italiano, e quindi c'è qualcuno che lo viola impunemente, oppure - caso ancora più grave - è in atto una tacita complicità, vale a dire un crimine in atto contro il popolo sovrano....link

Filamenti aviodispersi: ulteriori conferme che le compagnie civili sono all'origine dell'inquinamento della biosfera FONTE TANKER ENEMY

 

Un plauso agli attivisti francesi che si stanno muovendo nella direzione giusta con azioni incisive. In particolare i curatori del sito Acseipica hanno commissionato e finanziato analisi di filamenti polimerici ad un istituto certificato: il Dottor Bernard Tailliez, del laboratorio "Analytica" ha compiuto di recente dei nuovi esami da cui risulta in modo inoppugnabile che le fibre raccolte NON sono ragnatele, con buona pace di Simone Angioni e degli altri negazionisti, bensì composti artificiali contenenti i micidiali ftalati. E' una ratifica di quanto abbiamo scritto negli articoli di seguito riportati. Quando anche in Italia riusciremo ad ottenere qualche esito analogo? Se la classe "politica" rispecchia, almeno in una certa misura, il livello del cittadino medio, con Matteo Renzi, quale Presidente del Consiglio, abbiamo ben poche speranze…LINK

COSCENZA DI CORRADO MALANGA FONTE MACROLIBRARSI LINK

 

Il motivo è che voglio condividere con voi la conclusione a cui sono giunto attraverso questo ragionamento, e per la quale potrebbero bruciarmi sul rogo: il sistema di Galileo per vedere l'universo e per comprendere come siamo fatti è sbagliato!

 

Analizziamo il processo che ha portato il fisico pisano alla formulazione della propria teoria.

 

Prima di tutto, Galileo si è accorto che esisteva un fenomeno fisico da studiare, cioè l'ha guardato dall'esterno: ha visto che esisteva il pendolo, ha notato che la lampada del Duomo di Pisa oscillava. La storia della scienza racconta che, dopo aver osservato il fenomeno, l'ha simulato mentalmente e ha cercato di scrivere una legge che fosse in grado di descriverlo.

 

In realtà, però, non è andata così.

 

Il fenomeno, infatti, era dentro di lui.

 

Galileo l'ha riconosciuto inconsciamente come fenomeno esterno, è stato catturato dal pendolo perché sapeva esattamente cosa fosse il pendolo, ma lo sapeva solo a livello inconscio. Lo sapeva perché l'aveva costruito lui: in quanto Dio, creatore, ha costruito il pendolo e le leggi che lo regolano, quindi ha riconosciuto nel moto del pendolo qualcosa che gli apparteneva.

 

Galileo, però, credeva di aver fatto il contrario, non conosceva i meccanismi della coscienza.

 

In altre parole, noi non osserviamo un fenomeno fisico esterno e lo portiamo alla coscienza, ma riconosciamo un fenomeno fisico come una nostra creazione, e quando riusciamo a comprenderne le leggi in realtà le stiamo solo ricordando, perché noi stessi ne siamo stati i creatori.

 

Questa idea è travolgente, ed è la dimostrazione che il nostro cervello raccoglie dentro di sé tutte le informazioni proprie della fisica delle particelle subatomiche esistenti, anche di quelle che ancora non sono state scoperte!

 

Questo vuol dire, sostanzialmente, che studiare non serve a niente,

ma per capirlo bisogna aver studiato.

MA IL DIO UNIVERSALE CHE BISOGNO AVEVA DI STERMINARE TALI POPOLI? SARÀ FORSE CHE….. DI MAURO BIGLINO  LINK

 

Secondo le dottrine spiritualiste monoteiste il cosiddetto Dio dell’Antico Testamento avrebbe assegnato i territori alle varie nazioni, ne avrebbe definito i confini e avrebbe poi autonomamente deciso di occuparsi di un solo popolo (Deuteronomio 32).

 

Peccato che ha passato poi i secoli successivi a utilizzare il Suo popolo per eliminare quelli che avevano la sola “colpa” di stare dove li aveva messi Lui e i cui territori erano nel frattempo entrati nella Sua sfera di interesse.

Ora, da ignorante, mi domando: essendo Lui il Dio unico e universale, non poteva semplicemente autoassegnarsi anche quelli – come aveva fatto con il popolo eletto – invece di tentare di sterminarli (Giosuè 10, Giosuè 13, Giudici 21, Numeri 31, ecc ecc…)?

Mistero della fede?

Forse, molto più semplicemente, si può provare ad affermare che:

http://www.unoeditori.com/il-libero-sentiero/155-bibbia-libro-sacro-biglino-mauro.html

Un libro che contiene molte riflessioni “da ignoranti”, perché anche un ignorante alla settima fetta capisce che è polenta.

 

FAUSTO CAROTENUTO  IL MISTERO DELLA SITUAZIONE INTERNAZIONALE FONTE MACROLIBRARSI LINK

Guerre, violenza, terrorismo, povertà, fame, m lattie. Perché tutto questo? Perché la crisi economica? Chi guida veramente i governi, l’economia, i media e le grandi organizzazioni?

 

In questo libro un'analisi approfondita delle dinamiche spirituali e materiali che sono dietro gli eventi del mondo, supportata da forti esperienze dirette dell’autore in vari scenari internazionali, a stretto contatto con i poteri che vengono svelati e descritti.

 

Una visione più profonda dei sistemi di manipolazione e del loro modo di agire in sfere che sono materiali e spirituali contemporaneamente. In uno scenario che va ben al di là dell’usuale complottismo, che raggiunge solo gradini molto bassi di certe piramidi oscure, e non ne identifica le motivazioni profonde. Solo questo tipo di conoscenze e di prospettive consentono di comprendere che la situazione non è affatto disperata, ma il terreno fertile di una grande e decisiva svolta dell’evoluzione umana.

 

Un modo di osservare la situazione internazionale profondamente diverso ed estremamente rivelatore. Un importante e nuovo strumento di consapevolezza.fO

Daniel Lumera il Codice della luce fonte macrolibrarsi link

 

Le frequenze della luce solare contengono le informazioni per la nostra salute, il nostro benessere e la nostra evoluzione. Il sole è una porta, un nucleo di connessione attraverso cui l'universo comunica queste informazioni all'essere umano utilizzando un particolare linguaggio: il codice della luce. Da questo codice dipendono le cose che ti accadono, le persone che incontri, le situazioni che vivi, la capacità di essere felice, le malattie e la loro guarigione.

 

La luce conosce il linguaggio dell'anima, che regola la tua evoluzione e la tua salute. Scienziati, mistici, santi e filosofi parlano di questo codice, lo interpretano e ne svelano i segreti secondo una nuova coscienza. Questo libro ti offre le chiavi per accedere al linguaggio della luce attraverso la comprensione di un particolare punto di vista, quello del sole.